Guidare in Irlanda

Informazioni e regole per sapere come si guida in Irlanda: limiti di velocità, uso dei fari, delle cinture e del telefonino, alcol, seggiolino per bambini …

come si guida in irlanda

Sapere come si guida in Irlanda è indispensabile per visitare l’isola su due o quattro ruote. L’automobile, o la moto, ti renderà libero nei tuoi spostamenti e ti permetterà di seguire degli itinerari, tra luoghi naturali sperduti e bellissimi paesini, con i ritmi che decidi di avere.

La rete stradale della Repubblica d’Irlanda si estende per quasi 100.000 chilometri ed è costituita sia da autostrade che da piccole strade di campagna. Nel complesso, le condizioni delle strade sono in buono stato e, negli ultimi anni, sono state migliorate e ampliate le principali arterie viarie. Nonostante questo, più ci si sposta verso l’ovest dell’isola, più le strade diventano curve e strette.

Nelle stradine di campagna dovrai abituarti ad accostare più volte sul ciglio della strada, o in prossimità di uno slargo, per far passare le auto che procedono in senso opposto, specialmente i pullman, che hanno sempre la precedenza, così come i mezzi di emergenza.

I cartelli stradali sono scritti sia in inglese che in gaelico, ad eccezione di alcune aree del paese, dette Gaeltacht, dove potrebbero essere esclusivamente in gaelico.

In tutta l’isola si guida a sinistra e siccome è facile confondersi, per non dimenticarti di come si guida in Irlanda, ricorda sempre che:

  • si sorpassa a destra (a patto che al centro della carreggiata non ci sia una linea bianca continua);
  • a un incrocio passano prima i veicoli provenienti da destra;
  • in una rotonda dare la precedenza a chi proviene da destra e girare sempre verso la sinistra.

Se noleggi un’auto in Irlanda, aspettati il volante posizionato a destra. Se porti la tua auto dall’Italia, ricordati di deviare il raggio dei fari.

Prima di guidare

Prima di guidare in Irlanda, è necessario familiarizzare con le regole del codice della strada, e magari sapere come guidano gli irlandesi.

Anzitutto, per poter guidare bisogna essere in possesso di una patente di guida valida, non scaduta, e adeguata al veicolo che si conduce. La patente italiana, essendo una patente europea, permette di guidare in Irlanda senza problemi. Se la foto impressa sulla patente non è recente, porta sempre con te anche un documento d’identità per accelerare eventuali meticolosi controlli.

Come in Italia, guidare in Irlanda senza assicurazione è un reato. Se noleggi una vettura, la società di noleggio dovrà esibirti il certificato di assicurazione, l’attestazione di pagamento della tassa sui veicoli motorizzati e un eventuale certificato di controllo tecnico (revisione del veicolo). Se viaggi con la tua auto, o la tua moto, tieni con te i documenti di immatricolazione e il certificato di assicurazione. Controlla che la tua polizza auto copra i rischi della guida anche in Irlanda (Repubblica e Irlanda del Nord). Se così non fosse, richiedi un’estensione provvisoria. Inoltre, verifica con il tuo assicuratore se è opportuno avere la carta verde.

Se guidi un veicolo a noleggio, o un veicolo che non conosci, prenditi il tempo di leggere attentamente il manuale del mezzo, al fine di capire come si guida e averne il pieno controllo.

Ogni veicolo deve avere un equipaggiamento obbligatorio di sicurezza: gilet catarifrangente giallo o arancione (per ogni occupante del veicolo), triangolo di segnalazione, kit di primo soccorso, ecc.

Limiti di velocità

I limiti di velocità in Irlanda si esprimono in chilometri orari (km/h) e, come in Italia, i cartelli stradali possono essere d’aiuto, segnando appunto le distanze in chilometri (km).

Ci sono in totale cinque diversi tipi di limiti di velocità nella Repubblica d’Irlanda per le auto e le moto:

  • in città e ambiente urbano = 50 km/h
  • sulle strade extraurbane e regionali = 80 km/h
  • sulle strade statali = 100 km/h
  • sulle autostrade = 120 km/h
  • limiti di velocità speciali = 30 km/h o 60 km/h (ad esempio, per centri abitati o zone stabilite dalle autorità locali).

Gli autovelox in Irlanda sono molto diffusi. La polizia può multare immediatamente per eccesso di velocità o inviare le multe all’indirizzo del proprietario del veicolo.

Nel caso di auto a noleggio, il noleggiatore ti addebiterà il costo dell’infrazione, nonché le eventuali spese e more.

Uso dei fari

I dispositivi d’illuminazione e i fari devono essere accesi in Irlanda dal tramonto all’alba, ma anche di giorno qualora la visibilità sia scarsa.

I fari anabbaglianti dei veicoli devono comunque essere sempre tenuti accesi. Pertanto, se il mezzo non è dotato di un sistema di illuminazione preimpostato per le ore diurne, è consigliabile accendere manualmente i fari anabbaglianti.

Uso delle cinture di sicurezza

Indossare le cinture di sicurezza in Irlanda è obbligatorio, sia per chi guida che per tutti i passeggeri.

Il guidatore è responsabile e deve assicurarsi personalmente che i passeggeri di età inferiore ai 17 anni indossino le cinture di sicurezza e siano seduti adeguatamente.

Per il mancato uso delle cinture, la multa è superiore a 90,00 €.

Uso dei seggiolini per bambini

In Irlanda, tutti i bambini al di sotto dei 150 cm o dei 36 kg devono utilizzare un sistema di ritenuta adatto alla loro altezza e al loro peso (ovetto, seggiolino) mentre viaggiano in auto.

Non c’è nessuna legge che vieti di far sedere i bambini sul sedile anteriore, a patto che utilizzino il giusto sistema di ritenuta come sopra indicato. Tuttavia, se il sedile del passeggero sul quale è fissato il seggiolino per bambini è protetto da un sistema di airbag, è illegale posizionare il seggiolino stesso contro il senso di marcia. Infatti, l’attivazione di un airbag in presenza di un seggiolino per bambini rivolto all’indietro può causare gravi lesioni o addirittura la morte.

Consumo di alcol

I controlli sul tasso alcolemico sono molto diffusi in Irlanda, specialmente la sera e durante le festività. Questi controlli possono essere a campione. Il rifiuto di sottoporsi all’etilometro costituisce un’infrazione.

Le conseguenze della guida in stato di ebrezza sono severe, con multe elevate, e potrebbe anche scattare l’arresto con la configurazione di reato penale in caso di incidente.

Se un guidatore viene coinvolto in un incidente in Irlanda e risulta positivo all’alcoltest (o all’uso di sostanze stupefacenti), è automaticamente ritenuto responsabile.

In linea generale, la pena per una condanna per consumo di alcol o droga alla guida è di 5.000,00 € e/o 6 mesi di reclusione.

I limiti legali del tasso di alcolemia sono:

  • non superare i 20 mg d’alcol per 100 ml di sangue, se si è neopatentati o guidatori professionisti (autisti di autobus, taxisti, …);
  • non superare i 50 mg d’alcol per 100 ml di sangue, per tutte le altre categorie di guidatori.

Uso del telefonino

In Irlanda non si può usare il telefono cellulare quando si è alla guida di un veicolo, tranne con il sistema Bluetooth.

L’uso del telefono cellulare mentre si guida è pertanto vietato e può costare una multa fino a 2.000,00 €.

Parcheggiare

In molte città irlandesi, tra cui Dublino, Cork e Galway, trovare parcheggi gratuiti, specialmente in centro, è quasi impossibile. Dovrai optare tra due opzioni:

  • parcheggiare la macchina in strada col sistema pay and display, ossia acquistare un biglietto orario presso i parchimetri sparsi un po’ ovunque ed esporlo sul cruscotto o, alternativamente, comprare un tagliando per la sosta, in vendita nei negozi in prossimità degli stessi parcheggi;
  • parcheggiare all’interno di un parcheggio multipiano.

La seconda soluzione è da preferire, in quanto è la più sicura. Diminuirai il rischio di furto d’auto ed effrazione, che sono un problema piuttosto serio in Irlanda. Da notare che le auto con targa straniera sono facilmente prese di mira, per cui è inopportuno lasciare oggetti di valore al loro interno.

Se parcheggi senza esibire un ticket di pagamento sarai multato. Inoltre, se parcheggi la macchina in sosta vietata, corri il rischio (quasi certo) di una multa, nonché il blocco delle ruote. Rimuovere le ganasce comporta un costo di circa 100,00 €.

Guidare una moto in Irlanda

Anche per guidare una moto in Irlanda è necessario essere in possesso di una patente in corso di validità e di una copertura assicurativa adeguata.

I motociclisti e i loro passeggeri sono obbligati ad indossare un casco per legge, nonché lasciare sempre accese le luci anabbaglianti durante la guida (anche di giorno).

È consigliabile inoltre indossare un giubbotto di sicurezza catarifrangente, in quanto consentirà agli altri utenti della strada di vederti meglio.

È importante fare attenzione alle strade soprattutto delle zone rurali, che possono presentare dei rischi specifici.

La prudenza non è mai troppa. Molte collisioni tra ciclomotori si verificano in corrispondenza degli incroci o durante i sorpassi.

Considerazioni e consigli utili per guidare in Irlanda

I distributori di carburante in Irlanda sono numerosi e sparsi un po’ ovunque. Erogano sia benzina senza piombo (unleaded petrol), che diesel e gpl (LPG). Presso i distributori automatici è molto diffuso il pagamento con carta di credito.

È illegale fumare in auto in Irlanda se un passeggero ha meno di 18 anni. In qualità di guidatore, sei responsabile anche degli altri passeggeri che scelgono di fumare se c’è un bambino nel veicolo.

box junction in irlandaIn Irlanda, gli incroci semaforici sono caratterizzati da una griglia con linee diagonali gialle, detta yellow box junction, disegnata sull’asfalto. Questo tipo di segnaletica orizzontale ha lo scopo di decongestionare il traffico, evitando gli ingorghi. È espressamente vietato sostarci sopra con il proprio mezzo. In altre parole, i veicoli non possono attraversare quest’area se la propria uscita non è libera, ovvero se la carreggiata nella quale si devono immettere non è scorrevole, ma bloccata dal traffico.

In caso di pioggia, la visibilità può risultare ridotta; se inferiore a 100 m, ricordati di accendere i fendinebbia. In caso di condizioni meteo avverse, diminuisci sempre la velocità per guadagnare un maggiore spazio di frenata. Inoltre, all’occasione, è opportuno lasciarsi superare dagli abitanti del posto, che conoscono bene le strade e guidano più velocemente.

In caso di guasto o di auto in panne, cerca di posizionare il veicolo sul ciglio della strada, accendendo le luci lampeggianti di emergenza e posizionando il triangolo alla giusta distanza dal tuo mezzo. Se l’auto è noleggiata, contatta la compagnia di noleggio e fatti indicare la procedura da seguire.

Sulle autostrade e sulle strade più importanti troverai delle colonnine di emergenza, altrimenti chiama con il tuo cellulare il numero di emergenza gratuito 999 o il 112, per esporre all’operatore il tuo problema. Questi numeri sono da tenere a mente anche per saper cosa fare in caso di incidente in Irlanda.

Se qualcuno ti fa passare o ti dà la precedenza, è cortesia fare un cenno di ringraziamento con la mano.

Nella Repubblica d’Irlanda sono a pagamento alcune autostrade, nonché la tangenziale di Dublino, per la quale si deve pagare un pedaggio.

Come si guida in Irlanda del Nord

Le regole della guida in Irlanda del Nord sono molto simili a quelle della Repubblica d’Irlanda. Tra l’altro, anche in Irlanda del Nord si guida sul lato sinistro, per cui ricordati sempre di tenere la sinistra anche agli incroci e ogni volta che svolti verso una strada.

Le strade sono tendenzialmente più ampie rispetto a quelle della Repubblica. Perfino le strade di campagna sono tenute meglio.

La patente di guida italiana è valida per guidare in Irlanda del Nord. Una polizza assicurativa è obbligatoria. Se guidi la tua auto, verifica la copertura della tua polizza con il tuo assicuratore. Dal 2021, questo lembo d’Irlanda non fa più parte dell’Unione Europea, per cui potrebbe essere necessario portare con te la carta verde, ossia il certificato internazionale di assicurazione che consente ad un veicolo di entrare e circolare in un Paese extra-Ue.

Se noleggi un’auto a Dublino, o nella Repubblica d’Irlanda, chiedi espressamente se puoi guidare anche in Irlanda del Nord e se la copertura assicurativa è valida per l’intera isola.

A differenza della Repubblica d’Irlanda, in Irlanda del Nord i cartelli stradali sono solo in inglese (non in gaelico) e i segnali dei limiti di velocità sono visualizzati in miglia, anziché in chilometri. È bene ricordarsene quando si varca il confine, poiché è facile superare tali limiti senza rendersene conto.

I limiti di velocità In Irlanda del Nord per le auto e i motocicli, salvo quando diversamente indicati, sono:

  • città e ambiente urbano = 30 mph (48 km/h)
  • sulle strade extraurbane a carreggiate singole = 60 mph (96 km/h)
  • sulle strade extraurbane a carreggiate doppie = 70 mph (112 km/h)
  • sulle autostrade = 70 mph (112 km/h)

Il limite legale di alcool per guidare in Irlanda del Nord è:

  • 35 microgrammi di alcool per 100 millilitri di respiro
  • 80 milligrammi di alcool in 100 millilitri di sangue
  • 107 milligrammi di alcool per 100 millilitri di urina

È necessario utilizzare le luci di posizione tra il tramonto e l’alba e, in caso di visibilità ridotta, si possono usare i fari antinebbia, sia anteriori che posteriori, ma devono essere spenti appena la visibilità migliora.

Non devi utilizzare le luci in modo da abbagliare o causare disagio agli altri utenti della strada, compresi i pedoni, i ciclisti e chi è a cavallo.

Se si guida un veicolo con guida a sinistra, è necessario assicurarsi che i fari siano regolati per la guida a sinistra, altrimenti si rischia di essere fermati dalla polizia e successivamente multati fino a 1.000 sterline.

Le cinture di sicurezza devono essere indossate da tutti gli occupanti del veicolo (sia quelli seduti davanti che quelli sui sedili posteriori).

Per i bambini sotto i 3 anni si deve utilizzare un sistema di ritenuta adeguato alla loro età/peso. Anche per i bambini tra 3 e 11 anni e sotto i 135 cm di altezza si deve sempre utilizzare un adeguato sistema di ritenuta quando viaggiano sia sul sedile anteriore che nella parte posteriore. Il guidatore è responsabile del rispetto di questa legge se non vuole incorrere in una multa che varia tra 30 e 500 sterline.

È illegale maneggiare un telefono cellulare mentre si guida in Irlanda del Nord.

Se guidi una moto, uno scooter o un ciclomotore è necessario indossare un casco di sicurezza omologato. Questo vale anche per i passeggeri, ad eccezione di quelli in sidecar. Il casco deve essere prodotto secondo uno standard simile al British Standard. Si raccomanda anche l’uso dei fari durante il giorno.

Se fai carburante (benzina, diesel o gpl) dovrai pagare in sterline.

Il numero di emergenza in caso di gravi necessità è il 999. È un numero gratuito e lo potrai chiamare anche con il tuo cellulare italiano.

In Irlanda del Nord non ci sono strade che prevedono il pagamento di un pedaggio.

Condividi con chi vuoi