Il costo della vita in Irlanda nel 2021

Tutto sul costo della vita in Irlanda per pianificare il proprio budget per affitto, bollette, cibo, trasporti, telefonia, assistenza sanitaria e tempo libero.

costo della vita irlanda

Il costo della vita in Irlanda è un fattore importante da tenere in considerazione. È alla base della pianificazione finanziaria, specialmente quando ci si trasferisce per lavoro o per studio. Soprattutto chi è in cerca di lavoro deve farsi un’idea dei costi da sostenere, almeno nei primi periodi di inattività. La stessa cosa vale anche per gli studenti che vanno in Irlanda per frequentare l’università, per fare un corso di inglese o partono in Erasmus.

Iniziamo col dire che il costo della vita in Irlanda nel 2021 è, in media, il 12,09% più alto che in Italia, per cui, se in Italia riesci a vivere con 1.000 euro al mese, in Irlanda avresti bisogno di 1.012,09 euro. Questi dati, però, hanno un limite, in quanto si basano su delle medie che riguardano l’intero paese. Il discorso è diverso se si prendono in esame e si fanno paragoni tra le città, specialmente quelle grandi come Dublino-Milano o Dublino-Roma. Ma sul costo della vita a Dublino ti parlo in un altro articolo.

Se ora ti stai chiedendo quanto serve al mese per vivere in Irlanda, sappi che prendendo in considerazione uno stile di vita ‘semplice’, vivendo lontano dal centro, considerando i trasporti, il cibo e il tempo libero, il costo della vita è di circa 840 euro al mese, sperando che non ci siano spese impreviste.

Per un ulteriore dettaglio, la ripartizione delle spese su base percentuale può essere la seguente:

  • affitto = 33,10%
  • spesa = 26,60%
  • ristorante = 14,40%
  • trasporti = 12%
  • bollette = 6,70%
  • svago e sport = 4,90%
  • abbigliamento (vestiti e scarpe) = 2,00%

Naturalmente lo stile di vita di ogni persona influisce su queste percentuali e sul reale esborso monetario.

Se volessimo fare un confronto tra le maggiori città irlandesi, nel 2021 ne risulta che:

  • Cork è meno cara di Dublino del 13,11%
  • Limerick è meno cara di Dublino del 20,79%
  • Galway è meno cara di Dublino del 14,61%
  • Waterford è meno cara di Dublino del 27,82%
  • Cork è più cara di Galway dell’1,76%

Benché in queste righe ti stia parlando esclusivamente della Repubblica d’Irlanda, ti riporto anche un termine di paragone con l’Irlanda del Nord, ossia:

  • Dublino è più cara di Belfast del 56,1%

Ora cercherò di analizzare il costo della vita in Irlanda prendendo in considerazione le singole variabili, che sono: affitto, bollette, cibo, trasporti, comunicazione/telefonia, assistenza sanitaria e tempo libero.

Costo degli affitti in Irlanda

Il costo degli affitti in Irlanda è la spesa più onerosa da sostenere quando ci si trasferisce, basti pensare che sono il 103,76% più cari che in Italia.

Come in ogni altro paese, anche in Irlanda il costo per l’affitto varia a seconda delle località e del tipo di alloggio. Ad esempio, nelle grandi città, come Dublino e Cork, i prezzi di un appartamento o di una stanza sono più alti che nell’entroterra rurale.

Una stanza in un appartamento condiviso è più economica grazie alla ripartizione delle spese ed è quindi una formula abitativa molto diffusa.

Molti studenti preferiscono vivere nel proprio appartamento o in un appartamento in condivisione mentre studiano in Irlanda. Un appartamento con una camera da letto può costare anche molto, quindi il grande vantaggio di un alloggio condiviso è che l’affitto viene ripartito tra coloro che ci abitano.

Una stanza in una residenza universitaria fa risparmiare il tempo nel cercare un’abitazione ed è una soluzione molto popolare tra gli studenti internazionali. Tuttavia, affittare una stanza presso un campus universitario è relativamente costoso, considerando anche il fatto che, spesso, si paga semestralmente anziché mensilmente.

Alcuni studenti colgono l’opportunità di un soggiorno all’estero in Irlanda per conoscere la cultura dell’isola in prima persona, preferendo abitare presso una famiglia ospitate. Le scuole di lingue e le università possono aiutare a trovare delle sistemazioni in tal senso, molte volte dietro compenso.

Per quanto riguarda il costo della vita in Irlanda in merito agli affitti, i costi medi sono i seguenti:

Differenti soluzioni abitative Costi medi mensili Utenze Pasti
Camera condivisa da 400 a 700 euro non incluse non inclusi
Residenza universitaria da 400 a 800 euro per lo più incluse non inclusi
Famiglia ospitante da 340 a 900 euro incluse in genere colazione e cena incluse

Con riferimento ai costi degli appartamenti, i prezzi medi di affitto in Irlanda sono:

Affitto Costi medi mensili
Appartamento (1 stanza) in centro città                  1.178,00 €
Appartamento (1 stanza) fuori dal centro città                  1.000,00 €
Appartamento (3 stanze) in centro città                  1.943,00 €
Appartamento (3 stanze) fuori dal centro città                  1.572,00 €

Bollette per utenze domestiche in Irlanda

In un articolo a parte, ho già approfondito gli aspetti riguardanti le utenze domestiche irlandesi.

Ora, mi limito a dire che, quando si parla di bollette, è importante tenere a mente che ciò che influenza il costo della vita in Irlanda è il livello di consumo, considerando le persone che vivono in casa.

Utenze Costi medi mensili
Elettricità, riscaldamento, acqua, spazzatura per un appartamento di 85m2                       149,27 €
Internet casa                         49,78 €

Spese per alimenti

Un altro grande costo della vita in Irlanda è il cibo.

Chi proviene dalle grandi città italiane, specialmente quelle del nord, non troverà grandi differenze di prezzo nei supermercati. Ovviamente le eccezioni non mancano. Più che altro, in Irlanda, sono presenti molti prodotti in “confezione famiglia” che, se apparentemente care, vedono il loro risparmio nella quantità del prodotto acquistato.

Di sicuro sorprenderà il prezzo delle bottiglie d’acqua, che è notevolmente più caro in Irlanda che in Italia.

I supermercati offrono una vasta scelta di articoli. Il più conveniente è il famoso Lidl, ma anche Tesco non è da sottovalutare. Più caro, anche se con prodotti più prelibati, è Marks & Spencer.

Il costo dei pasti giornalieri dipende dallo stile di vita individuale. L’offerta di takeaway è ampia, specialmente nelle grandi città. Ad esempio, ottimi panini si possono acquistare nei negozi chiamati Centra. Inoltre, molte università hanno una mensa o dei caffè nel campus.

Indubbiamente, cucinare per sé stessi è più economico che mangiare fuori regolarmente.

Ipotizzando un carrello della spesa, si hanno questi prezzi:

Prodotto Costo medio
Latte (1L)  1,02 €
Filone di pane bianco fresco (500g)  1,48 €
Riso (bianco) (1kg)  1,38 €
Uova (12)  2,91 €
Formaggio locale (1kg)  8,11 €
Filetti di pollo (1 kg)  8,09 €
Carne di manzo (1kg) (o carne rossa equivalente)  9,79 €
Mele (1kg)  2,22 €
Banane (1kg)  1,78 €
Arance (1kg)  2,22 €
Pomodori (1kg)  2,50 €
Patate (1kg)  1,57 €
Cipolle (1kg)  1,23 €
Lattuga (1 cespo)  0,92 €
Acqua (bottiglia da 1,5L)  1,34 €
Bottiglia di vino (livello medio)  10,00 €
Birra nazionale (bottiglia da 0,5L)  2,45 €
Birra d’importazione (bottiglia da 0,33L)  2,68 €

Costo per i trasporti in Irlanda

Parte del costo della vita in Irlanda è assorbito dal costo giornaliero per spostarsi da casa al lavoro o da casa all’università e viceversa, a meno che il tragitto non possa essere fatto a piedi.

Naturalmente, anche in questo caso, il costo dei mezzi dipende dalla città in cui si vive. In quelle grandi, ad esempio, le tariffe variano tra 2,15 e 3,30 euro.

Ovviamente, con gli abbonamenti settimanali o mensili si riducono i costi di trasporto.

Il mezzo di trasporto abituale per spostarsi tra una città e l’altra, anche per fini turistici, è l’autobus. Viaggiare in Irlanda in treno, su lunghe percorrenze, può essere un’alternativa, grazie a biglietti che possono essere scontati se presi in largo anticipo.

Trasporti Costo medio
Biglietto sola andata (mezzi locali)  2,60 €
Abbonamento mensile (prezzo intero)  100,00 €
Taxi addebito iniziale (tariffa normale)  4,00 €
Taxi 1km (tariffa normale)  1,35 €
Taxi 1 ora (tariffa normale)  24,00 €
Benzina (1 litro)  1,40 €

Costi per la telefonia

Anche all’estero non si può fare a meno di telefonare e comunicare con i propri familiari e amici in Italia e rimanere connessi a Internet. Il costo della vita in Irlanda deve pertanto comprendere anche i costi per la telefonia.

Grazie all’abolizione delle tariffe di roaming, già dal 2017 il costo per le chiamate, l’uso di internet e l’invio degli SMS si è ridotto per i cittadini dell’UE che usano il telefonino all’estero entro certi limiti. Tuttavia, questa non è una soluzione per chi rimane in Irlanda per alcuni mesi o per un periodo indefinito.

Avendo già scritto una guida su come scegliere e comprare una Sim irlandese, che ti invito a leggere, ti riepilogo che i costi medi mensili per le telecomunicazioni sono:

Telefonia Costo medio mensile
Pacchetto chiamate + internet  da 15,00 € a 30,00 €

Costi per la salute e le spese sanitarie

Per forza di cose, il costo della vita in Irlanda deve includere anche le possibili spese sanitarie, in particolare quelle per le visite mediche e l’acquisto di farmaci.

La previsione da mettere in conto può essere una media di 20,00 euro al mese di costi per la salute.

Se vai in Irlanda per un breve periodo, ad esempio per una vacanza o per un corso di lingua, come cittadino europeo hai la copertura sanitaria garantita dalla tessera TEAM. Tranne che per i farmaci, teoricamente non dovresti pagar nulla per una visita medica presso un medico accreditato con il Servizio Sanitario Irlandese (HSE). In caso contrario, al rientro in Italia, verifica con la tua ASL la possibilità di chiedere un rimborso.

Se sei residente in Irlanda, i farmaci e le prestazioni mediche si pagano a seconda del reddito e dell’età. A titolo di esempio, la tariffa di una visita presso un medico di medicina generale è di circa 60,00 euro. Per altri dettagli, leggi l’articolo sul Sistema Sanitario Irlandese.

Costi per il tempo libero

Per quanto riguarda il tempo libero, il costo della vita in Irlanda dipende anche dalle attività ricreative individuali.

Di sicuro sedersi al pub, ascoltare della buona musica e bersi qualche pinta di birra incide parecchio sul proprio budget, cui vanno aggiunti i costi per visitare le attrazioni turistiche, per fare visite guidate, gite ed escursioni, per entrare in discoteca, per fare delle attività sportive e per cenare fuori.

Costi per il tempo libero Costo medio
Pinta di Guinness                         5,00 €
Pasto in un ristorante economico                      15,00 €
Menu da McDonalds (o menu equivalente)                         8,00 €
Cappuccino                         3,20 €
Gita di 1 giorno alle Scogliere di Moher da Dublino                      40,00 €
Abbonamento in palestra (mensile)                      42,00 €
Biglietto del cinema                      10,00 €

I prezzi indicati in questo articolo sono aggiornati a giugno 2021 (Fonte: Numbeo)

Condividi con chi vuoi