Accessibilità e viaggiatori disabili in Irlanda

Viaggiare con disabilità è solo questione di organizzazione; i viaggiatori disabili in Irlanda possono visitare molte attrazioni turistiche in sedia a rotelle.

disabili in irlanda

Si stanno facendo grandi sforzi per abbattere le barriere architettoniche e accogliere i viaggiatori disabili in Irlanda nel migliore dei modi.

Viaggiare in Irlanda in sedia a rotelle, o con difficoltà motorie, implica un’adeguata preparazione prima di partire, che consiste nel raccogliere informazioni sui posti da visitare e contattare direttamente gli hotel, le aziende dei trasporti e le varie attrazioni turistiche, per avere la certezza dell’accessibilità delle e nelle varie strutture e sui mezzi di trasporto.

Tutti i nuovi edifici sono accessibili con sedia a rotelle e molti hotel hanno installato degli ascensori, delle rampe o altri ausili. Tuttavia, ci sono molti vecchi edifici, e molti di questi non sono facilmente agibili alle persone con disabilità.

In merito ai parcheggi per disabili in Irlanda, ci sono ovunque posti riservati alle auto per il trasporto di persone con ridotta mobilità, contraddistinti da apposita segnaletica. Si può usufruire di questi spazi per parcheggiare solo se si è in possesso del contrassegno auto per disabili (modello dell’Unione Europea).

Dublino è una città estremamente accessibile per muoversi con la sedia a rotelle. Non solo la maggior parte della città è senza barriere, ma il 95% dei marciapiedi è stato modificato. Infatti, i marciapiedi sono ribassati e rendono molto più facile muoversi ed esplorare la capitale d’Irlanda.

Per informazioni di vario genere, puoi contattare l’associazione irlandese per persone in sedia a rotelle.

Aeroporto di Dublino

L’aeroporto di Dublino fornisce accessibilità e assistenza alle persone con mobilità ridotta. A tal proposito, è indispensabile contattare la propria compagnia aerea, con la richiesta di assistenza, almeno 48 ore prima della partenza del volo.

Il personale preposto aiuterà i viaggiatori disabili che arrivano in Irlanda a salire e a scendere dall’aereo e nelle operazioni di check-in e di ritiro bagagli. Il servizio è gratuito.

All’aeroporto di Dublino sono anche presenti alcuni Help Point, o dei punti dedicati per viaggiatori disabili, sia al Terminal 1 (a destra quando si entra dall’ingresso 2) o al piano del check-in del Terminal 2.

È possibile contattare l’aeroporto tramite e-mail: prm@ocsireland.com.

Collegamento aeroporto-Dublino (Aircoach)

Uno dei modi per raggiungere il centro di Dublino dall’aeroporto è tramite il servizio navetta offerto dalla compagnia privata Aircoach. I suoi pullman sono generalmente accessibili alle persone con disabilità e possono ospitare un passeggero su sedia a rotelle alla volta. Agli utenti con sedia a rotelle viene comunque chiesto di contattare il Servizio Clienti della compagnia di trasporto almeno 24 ore prima del viaggio (info@aircoach.ie).

Accessibilità con sedia a rotelle sui mezzi pubblici a Dublino e in Irlanda

L’accesso al trasporto pubblico a Dublino per gli utenti in sedia a rotelle o con disabilità motorie è generalmente buono, ma ci sono alcune note importanti di cui bisogna essere consapevoli prima di viaggiare.

Bus

Dublin Bus

Il principale fornitore di servizi di trasporto locale a Dublino, chiamato Dublin Bus, utilizza su tutte le sue linee autobus a pianale ribassato, pertanto accessibili alle sedie a rotelle (sono compresi gli autobus denominati Airlink che collegano la città all’aeroporto di Dublino).

Le sedie a rotelle possono avere una dimensione fino a 70 cm di larghezza e 120 cm di lunghezza. Per scendere dall’autobus, in prossimità della fermata, bisogna premere il pulsante con il simbolo della carrozzina. Questo campanello ha un suono distinto che avviserà l’autista di fornire aiuto.

Inoltre, Dublin Bus gestisce un programma di assistenza per aiutare le persone con disabilità motorie a spostarsi a Dublino in autobus, in treno o in tram. Un assistente può accompagnarti le prime volte che viaggi e darti consigli su come pianificare un viaggio.
Questo servizio (Travel Assistance Scheme) è gratuito e si rivolge a persone di età pari o superiore ai 18 anni. È possibile utilizzarlo dal lunedì al venerdì tra le 08:00 e le 18:00. Per avere maggiori informazioni, si può inviare una e-mail all’indirizzo customercomment@dublinbus.ie.

Go-Ahead

Alcune linee di autobus di Dublino, che collegano certe zone della città e la città con altri centri, sono gestite dalla società Go-Ahead.

Tutti gli autobus di questa compagnia sono a pianale ribassato, sono dotati di rampe posizionate in prossimità delle porte anteriori, e accessibili per le sedie a rotelle con uno spazio designato.

Per necessità di assistenza, si può contattare la compagnia al seguente indirizzo e-mail: customercomment@goaheadireland.ie.

Bus Eireann

Bus Eireann è il principale fornitore irlandese di servizi di autobus che gestisce tratte extraurbane a lunga percorrenza, collegando Dublino con altre città. A seconda della tratta, gli autobus di Bus Éireann accessibili con sedia a rotelle coprono dall’86% al 100% del servizio.

Per sicurezza, è meglio contattare preventivamente la compagnia tramite il loro modulo contatti.

Treni

I treni a Dublino sono accessibili alle sedie a rotelle, così come la maggior parte delle stazioni. Il personale può di solito assistere la salita sui treni, posizionando rampe di accesso per i vagoni.

Tuttavia, a seconda del personale presente in stazione, l’assistenza non è sempre garantita. Irish Rail, la società che gestisce il trasporto ferroviario nella Repubblica d’Irlanda chiede, quindi, a chi ha un problema di mobilità, di contattarla prima del viaggio, per assicurarsi che venga fornito un supporto completo per il viaggio medesimo. Per farlo, bisogna inviare un’e-mail a access@irishrail.ie.

Per informazioni più dettagliate sull’accessibilità delle stazioni, compreso lo stato operativo degli ascensori e la disponibilità di rampe per sedie a rotelle, è possibile consultare la pagina web informazioni di viaggio di Irish Rail, utilizzare la casella Find a Station (Trova una stazione) per cercare una stazione, quindi fare clic su Accessibility and Station Access (Accessibilità e accesso alla stazione).

Dart

Dart è il sistema ferroviario di Dublino, una sorta di metropolitana leggera e di superficie.

I treni della Dart dispongono di un ampio spazio per le sedie a rotelle, ma non tutte le stazioni sono accessibili alle carrozzine. Come per gli altri treni, bisogna consultare la pagina web di informazioni di viaggio di Irish Rail per verificare l’accessibilità delle stazioni di arrivo e partenza per i passeggeri con disabilità o con mobilità ridotta.

Tram (Luas)

Il sistema tranviario di Dublino, che si chiama Luas, è stato progettato per essere completamente accessibile ed è il modo di trasporto più semplice da utilizzare a Dublino se si ha un problema di mobilità.

Tutti i tram e le banchine sono completamente accessibili alle sedie a rotelle. Le piattaforme sono sollevate di 280 mm sopra la banchina e sono percorribili attraverso le brevi rampe. Dove necessario, è presente un ascensore per l’accesso alle banchine.

Sui tram ci sono due aree designate per le persone in sedia a rotelle. Gli utenti su sedia a rotelle hanno la precedenza su tutti gli altri per l’utilizzo di questo spazio, per poter viaggiare in totale sicurezza.

Taxi

In Irlanda, i taxi adibiti al trasporto in sedia a rotelle non sono molto diffusi, anche se questa carenza sembra si stia colmando.

Un taxi per il trasporto su carrozzina, con accesso e opportuno ancoraggio, è facilmente riconoscibile, in quanto il simbolo di una sedia a rotelle è riportato sul tettuccio del veicolo.

Luoghi e attrazioni turistiche accessibili ai disabili in Irlanda

Numerosi sono i musei, i monumenti, i parchi, le bellezze naturali e i luoghi turistici accessibili ai disabili e a chi viaggia in carrozzina o con sedia a rotelle in Irlanda. Le più famose e visitabili attrazioni turistiche irlandesi per turisti con mobilità ridotta sono:

  • A Dublino
    • Guinness Storehouse (fabbrica della Guinness)
    • Trinity College e Book of Kells
    • Jameson Distillery (distilleria Jameson)
    • Castello di Dublino
    • National Museum of Ireland (Museo Nazionale d’Irlanda)
    • National Gallery of Ireland (Galleria Nazionale d’Irlanda)
    • Dublin Zoo (zoo di Dublino)
    • Temple Bar
    • The National Botanic Gardens (giardino botanico)
    • Kilmainham Gaol (prigione di Kilmainham)
    • Chiese e cattedrali
    • Phoenix Park
  • Vicino a Dublino
    • Collina di Howth (vista sulla Baia di Dublino)
    • Castello di Malahide
    • Villaggio di Dalkey
  • Ovest dell’Irlanda
    • Città di Galway
    • Isole Aran
    • Kylemore Abbey (abbazia di Kylemore)
    • Parco Nazionale del Connemara
    • Burren (tavolato calcareo)
    • Cliffs of Moher (scogliere di Moher)
  • Est dell’Irlanda
    • Newgrange (area archeologica)
    • Glendalough (antico sito monastico)
    • Wicklow (sito naturale chiamato “il giardino d’Irlanda”)
    • Powerscourt Estate (residenza ottocentesca con giardini paesaggistici)
    • Collina di Tara (antico luogo cerimoniale e di sepoltura)
  • Sud-ovest dell’Irlanda
    • Blarney Castle (castello di Blarney)
    • Ring of Kerry (strada panoramica)
    • Killarney National Park (Parco Nazionale di Killarney)
    • Penisola di Dingle
    • Skellig Michael (isola-monastero)
  • Sud-est dell’Irlanda
    • Rock of Cashel (rocca di San Patrizio)
    • Castello e giardini di Kilkenny

Viaggiare con disabilità in Irlanda del Nord e a Belfast

I viaggiatori con disabilità in Irlanda del Nord troveranno un paese accogliente con un mix di luoghi accessibili e altri meno agibili. I miglioramenti sono comunque costanti.

Anche in Irlanda del Nord i nuovi edifici sono accessibili con la sedia a rotelle, quindi gli hotel moderni e le maggiori attrazioni turistiche riescono ad accogliere le persone con disabilità o mobilità ridotta.

Di sicuro, Belfast, rispetto ad altre città dell’Irlanda del Nord, offre un gran numero di luoghi accessibili per disabili, tra cui negozi, ristoranti e bar. In tutto il centro della città sono inoltre disponibili numerosi posti auto dedicati.

I taxi con targhetta blu (quelli che operano come minibus) e gialla (i classici taxi che si fermano per strada) hanno l’obbligo di essere accessibili per sedie a rotelle, mentre i taxi con targhetta bianca (che si trovano ad una distanza di almeno di 8 km dal centro di Belfast) e verde (taxi che richiedono una prenotazione) non sono tenuti a rispettare il trasporto con ancoraggio delle carrozzine.

A Belfast ci sono 2 aeroporti, il Belfast International Airport, che gestisce sia i voli internazionali che quelli nazionali, e il Belfast City Airport, che gestisce principalmente voli nazionali all’interno dell’Irlanda e del Regno Unito.

Entrambi gli aeroporti offrono un supporto ai passeggeri disabili.

Al Belfast International Airport i passeggeri con mobilità ridotta che necessitano di assistenza devono contattare preventivamente l’help desk via e-mail all’indirizzo ocs@bfs.aero. In aeroporto, il bancone si trova sul lato sinistro dell’area check-in ed è in grado di fornire, se necessario, una sedia a rotelle ed accompagnare il viaggiatore all’aeromobile, o dall’aereo in aeroporto, nonché assisterlo con i propri bagagli.

Anche al Belfast City Airport i passeggeri che hanno bisogno di assistenza devono comunicarlo preventivamente alla propria compagnia aerea almeno 48 ore prima del volo. Questa informazione verrà poi trasmessa al personale incaricato dell’aeroporto e il giorno del viaggio bisognerà presentarsi allo Special Assistance Desk (bancone per l’Assistenza Speciale). L’assistenza per i passeggeri in partenza include l’aiuto per il check-in, per superare i controlli di sicurezza e per salire a bordo dell’aereo, mentre l’assistenza fornita ai passeggeri in arrivo comprende l’aiuto per il ritiro dei bagagli e il controllo dei passaporti.

Translink è la società che gestisce il trasporto pubblico in Irlanda del Nord. La maggior parte dei suoi bus urbani (a Belfast hanno il nome Metro e Glider) ed extraurbani (Ulsterbus e Goldline) utilizzano veicoli a pianale ribassato e accessibili alle sedie a rotelle. Anche la maggior parte dei suoi treni (NIRailways) soddisfa gli standard di accessibilità: spazio dedicato a bordo per due persone su sedia a rotelle, posti a sedere prioritari per i passeggeri disabili e una rampa per facilitare l’accesso a bordo dei convogli con le carrozzine. Inoltre, è stato migliorato l’accesso alla maggior parte delle principali stazioni di autobus e treni, eliminando i gradini per i viaggiatori su sedia a rotelle.

Molte delle fermate e delle stazioni più piccole non sono dotate di personale in grado di fornire assistenza. A tal proposito, per ogni informazione sul viaggio, al fine di ottenere l’assistenza di cui si ha bisogno, è consigliabile contattare Translink tramite il modulo online almeno 24 ore prima della partenza.

Sul sito di Translink sono comunque consultabili i servizi disponibili in ogni stazione in Irlanda del Nord.

Per quanto riguarda le attrazioni turistiche per i visitatori con disabilità o a mobilità ridotta in Irlanda del Nord, tra le altre, sono visitabili con la sedia a rotelle:

  • Giant’s Causeway (Selciato del Gigante)
  • Belfast City Hall (Municipio di Belfast)
  • Ulster Museum (museo dell’Ulster)
  • Crown Bar (uno dei pub più antichi e amati di Belfast)
  • Titanic Museum (museo del Titanic)
  • Mura storiche della città di Derry
  • Saint Patrick Centre a Downpatrick (museo e tomba di San Patrizio a Downpatrick)
Condividi con chi vuoi