Come cercare casa in Irlanda e a Dublino

Guida completa e consigli (costo, deposito, siti, zone) per cercare casa e trovare un appartamento o stanza singola o in condivisione in Irlanda e a Dublino.

dublino cercare casa

Se ti vuoi trasferire per lavoro o per motivi di studio, probabilmente ti starai chiedendo come cercar casa in Irlanda e a Dublino. Trovare un appartamento o una stanza privata o in condivisione è infatti uno dei primi passi per sistemarsi, ma è anche uno dei primi problemi che bisogna affrontare.

Cercare casa a Dublino non è un compito facile. Non credo di esagerare nel dire che è quasi più semplice trovare un lavoro che una stanza in affitto. In altre cittadine irlandesi, come Cork e Galway, la situazione è un po’ migliore.

L’alta domanda di alloggi e la limitata offerta hanno infatti saturato il mercato immobiliare, con l’inevitabile conseguenza della lievitazione dei prezzi. Per questo motivo, in linea di massima, vivere a Dublino non significa vivere da soli, ma condividere l’appartamento con qualcun altro (naturalmente tutto dipende dal proprio budget a disposizione). Il flat sharing (condivisione di appartamento) e il room sharing (condivisione di stanza) sono quindi le soluzioni che meglio si adattano al portafoglio e sono ideali soprattutto a chi è in città per un corso di lingua, per cercare lavoro, per un neoassunto e per chi frequenta l’università.

Di seguito proverò a fornirti tutte le informazioni utili e indispensabili, nonché qualche consiglio su come cercare casa a Dublino e in Irlanda, sulla base della mia esperienza personale.

Costo degli affitti a Dublino

Come già detto, gli alloggi disponibili non sono molti e questo si riflette sull’alto costo degli affitti a Dublino. Ad esempio, il costo di una stanza in un appartamento in condivisione a Temple Bar, che è il centro della città, può raggiungere anche gli 800€ al mese (utenze escluse). Se ci si allontana dalla zona centrale, il risparmio può anche essere di 200€/300€ mensili.

Indicativamente, giusto per darti un’idea, il costo degli affitti a Dublino in un quartiere semicentrale è:

  • posto letto in stanza condivisa → 300€/400€
  • camera singola in appartamento condiviso → 500€/800€
  • intero appartamento → non meno di 1.500€

Ovviamente i prezzi variano anche in base a diversi fattori: persone con le quali si condivide l’appartamento o la stanza, condizioni dell’immobile, zona della città.

In più, oltre all’affitto, si devono aggiungere i costi delle utenze.

Quartieri dove abitare a Dublino

Il fiume Liffey divide la città di Dublino in due. La parte a nord è considerata più ‘popolare’ e meno sicura, mentre quella a sud è più ‘borghese’ e accogliente.

Per orientarti, devi sapere che la capitale irlandese, è suddivisa in 24 distretti (D1, D2, D3, …): quelli pari si trovano a sud del Liffey, quelli dispari a nord del fiume.

Le zone più popolari dove vivere a Dublino sono Dublin 1 (D1) e Dublin 2 (D2), che corrispondono al centro della città, dove si trovano Temple Bar, il Trinity College e O’Connell Street. Altre aree rinomate sono ad esempio Christchurch (D8) e Smithfield (D7), che sono a pochi passi dal centro, e Rathmines (D6), un po’ più decentrata, che ospita diversi negozi, pub, parchi e ristoranti.

Come in ogni città, ci sono alcuni distretti, o quartieri all’interno di distretti, più pericolosi, dove non è molto consigliabile abitare. In due altri articoli, ho cercato di approfondire quali sono le zone dove abitare a Dublino e le zone di Dublino più pericolose.

Probabilmente, una zona preferita riveste un carattere di soggettività e dipende da diversi fattori (uno fra questi, la vicinanza al luogo di lavoro/scuola/università). L’unico modo per trovare la migliore per te è quella di andare a visitarla, magari facendoti una lista mentale di posti che preferiresti avere vicino (supermercato, palestra, pub, parco, mezzi pubblici, collegamento con l’aeroporto, …). È opportuno vederla anche di sera, per renderti conto di quanto sia sicura. Inoltre, se ti può essere d’aiuto, fai anche una ricerca su Google e controlla le recensioni di quel quartiere.

zone di dublino

Distretti di Dublino

Come cercare un alloggio in Irlanda

Per cercare una casa in Irlanda e un appartamento da affittare o una stanza (singola o da condividere) a Dublino, oramai lo strumento classico, più comune ed efficace, è internet. Le varie informazioni sugli alloggi si possono infatti reperire sui siti specializzati, ma anche tramite i social network.

Siti internet di alloggi

Per trovare un alloggio in Irlanda si possono consultare i seguenti siti web, impostando i criteri di ricerca della sezione rent (affittare) e share (condividere):

A mio avviso Daft.ie e Rent.ie sono i siti migliori, soprattutto Daft.ie, in quanto è il più popolare e fornisce una panoramica completa degli appartamenti e delle stanze disponibili (con la possibilità di filtrare anche ogni singolo quartiere di Dublino). Il sito riporta annunci nuovi ogni giorno, corredati di fotografie e contatti. Inoltre, previa registrazione gratuita, è possibile impostare dei parametri di ricerca e ricevere quotidianamente delle mail con le nuove offerte di affitto e condivisione.

Tra i vari siti, te ne segnalo uno che permette di trovare delle stanze presso alcune famiglie. Il che potrebbe essere utile per un breve periodo, in attesa di una sistemazione più consona alle proprie necessità. Il sito è:

Social network

La ricerca di case e stanze a Dublino e in Irlanda tramite social network non è da sottovalutare. Su Facebook ci sono tanti gruppi internazionali o italiani dedicati alla ricerca e all’offerta di alloggi, dove le persone si propongono per un flatsharing e condividono anche consigli per evitare delle potenziali truffe.

Tra i vari gruppi Facebook, per metterti in contatto con altri italiani, ti segnalo:

I gruppi tipicamente dedicati agli alloggi sono:

Infine, ti indico anche altri gruppi, di persone di diverse nazionalità. A volte si preferisce coabitare con gente di un altro paese, rispetto al proprio, per motivi linguistici e culturali. Tra i vari gruppi Facebook prova:

Tieni presente che a Dublino c’è una grandissima comunità brasiliana, che occupa una vastissima fetta del mercato immobiliare per quanto riguarda la locazione e la condivisione di stanze e appartamenti. Provare a mettere un post sul loro gruppo Facebook, non è da sottovalutare.

Residenze per studenti universitari

Se è vero che la maggior parte di coloro che frequentano l’università intende affittare degli appartamenti in condivisione nelle zone centrali delle città, è altrettanto vero che, con abitazioni difficili da trovare, gli alloggi per studenti nei campus universitari, soprattutto di Dublino, sono diventati un’opzione da considerare, malgrado il costo.

Per avere informazioni dettagliate, ti riporto i link di riferimento per alloggiare presso gli studentati e le residenze universitarie delle università a Dublino:

Inoltre, potrebbe essere opportuno rivolgersi alle reti di supporto per studenti, istituite presso ogni università, che sono disposti a dare consigli ed informare su eventuali alloggi/appartamenti/stanze disponibili.

Famiglie e appartamenti per studenti di scuole di lingue

Per quanti si recano a Dublino per frequentare un corso di inglese, molte scuole di lingue offrono dei pacchetti che comprendono anche la possibilità di alloggiare presso famiglie ospitanti o appartamenti da condividere con altri studenti.

Nel caso tu scelga per questa opzione, concorda con la scuola la zona della città in cui intendi abitare. Gli alloggi in famiglia sono spesso lontani dal centro.

Agenzie immobiliari

Questa è la soluzione meno consigliabile. Le agenzie immobiliari spesso applicano delle tariffe proibitive ed hanno una scarsità di offerte.

L’alternativa, pur sempre costosa, ma apparentemente valida per brevi periodi, è affidarsi a quelle agenzie che si occupano di aiutare i giovani lavoratori e studenti offrendo loro una sistemazione all’arrivo in Irlanda e a Dublino. Le più famose sono:

Deposito e caparra

Sono due le situazioni che potrai trovare in caso di affitto in Irlanda, a seconda che tu voglia affittare un intero appartamento o stia subentrando al posto di qualcun altro per una condivisione (quest’ultima ipotesi è la più frequente).

In entrambi i casi, ti verrà richiesto di versare un deposito, in genere corrispondente a 1 mensilità, che ti sarà restituito alla scadenza del contratto di locazione. Pagherai il deposito al proprietario dell’alloggio se sarai tu l’affittuario indicato nel contratto, altrimenti lo darai alla persona che ti lascerà la sua stanza o il suo posto letto.

Se lasci l’appartamento o la stanza prima della scadenza contrattuale, devi cercare un subentrante, altrimenti perderai il deposito.

Anche in Irlanda, la stipula del contratto di affitto è obbligatoria per locare un’abitazione, al fine di regolare la locazione e vincolare sia il landlord (proprietario di casa) che il tenant (affittuario). Difficilmente avrai un contratto se prendi solo una stanza subentrando ad un’altra persona, a meno che l’affittuario non voglia regolarizzare il tutto.

In Irlanda è abbastanza frequente richiedere una caparra o una somma di denaro per bloccarti/riservarti l’alloggio. Tuttavia, ultimamente, questa pratica maschera spesso una frode. Stai pertanto attento ad anticipare delle somme di denaro in assenza di un contratto e, soprattutto, non inviare soldi dall’Italia o senza aver incontrato i diretti interessati.

Cercare un alloggio dall’Italia

Cercare un’abitazione in Irlanda dall’Italia, o un appartamento o una camera a Dublino sempre dall’Italia, è un’esigenza concreta, ma trovare una casa o appartamento a distanza non è consigliabile. Un conto è rivolgersi ad agenzie o portali che permettono la prenotazione online (come indicato sopra, ad es. EazyCity), un conto è contattare ed affidarsi a qualcuno di cui non si sa nulla.

Le truffe sono molto comuni, per cui bisogna fare molta attenzione ad inviare denaro a una persona con la semplice promessa di una sistemazione, senza prima aver messo piede e visionato la proprietà e senza avere le chiavi di casa in mano.

Inoltre, a Dublino, vista la scarsità di appartamenti e posti letto liberi, vige la regola del ‘chi prima arriva, meglio alloggia’. In altre parole, nessuna persona seria affitterebbe la sua abitazione o una stanza tramite un semplice contatto e-mail o una telefonata, quando ha la concreta possibilità di conoscere di persona potenziali affittuari/coinquilini, farsi un’idea di loro e affittare in un tempo realmente breve.

Conclusione e consigli

Ai più intraprendenti e a chi non conosce ancora Dublino, Cork, Galway, …, c’è chi suggerisce di soggiornare in un ostello per iniziare a familiarizzare con la città, conoscerla meglio ed essere così facilitati nelle ricerche di un’abitazione.

Alcuni ostelli di Dublino sono molto carini, sono in pieno centro e ideali per un soggiorno temporaneo per chi non ha molte pretese e ha spirito di adattamento. Inoltre, se prenotati con largo anticipo, possono essere alquanto economici. Da non sottovalutare il fatto che in ostello si possono incontrare altre persone nella stessa situazione e magari fare amicizia per diventare futuri coinquilini.

Comunque sia, inizialmente considera di alloggiare in un posto per un breve periodo (un mese o due), in maniera tale da avere il tempo, ad esempio, di sistemarti con un nuovo lavoro. Successivamente, ti verrà più semplice cercare casa in una zona adatta alle tue esigenze.

Se cerchi una sistemazione in una zona con pochi alloggi liberi, una volta trovato ciò che ti piace, devi essere veloce nella tua decisione. Nelle aree ad alta domanda, se la casa è particolarmente bella, spesso viene affittata immediatamente durante la prima visita. Tieniti pertanto pronto a pagare il deposito, assicurandoti di ottenere una ricevuta.

La maggior parte di chi affitta un appartamento o una stanza richiede un soggiorno minimo. Non sempre è facile prevedere ciò. Muoviti di conseguenza, sapendo che, andandotene prima, perderai il deposito (a meno che non troverai qualcuno che subentri a te).

È scontato che tutti gli alloggi siano ammobiliati, ma visitali sempre e non accettare nessuna offerta senza aver prima visto l’abitazione. Ci sono case e appartamenti di tutti i tipi; se molti sono generalmente nuovi e in buone condizioni, spesso se ne trovano anche vecchi e con problemi.

Per rispondere agli annunci, è sempre meglio fare una telefonata anziché scrivere una e-mail, altrimenti rischi che il tuo contatto venga travolto da altri messaggi, diminuendo o annullando le tue probabilità di ottenere un appuntamento per vedere le varie proprietà.

Se cerchi una stanza singola o in condivisione, preparati a sostenere un vero e proprio colloquio con i possibili futuri coinquilini, che ti analizzeranno in tutto e per tutto. Abitare con altra gente è bello e culturalmente stimolante, in particolare se nella stessa casa ci sono più nazionalità, ma convivere con chi non si conosce può non essere semplice, soprattutto nel lungo periodo.

Condividi con chi vuoi